caratteri mobili

Le parole che non esistono

Oggi mi sono imbattuta in un elenco di parole intraducibili. Sono termini in varie lingue che descrivono sentimenti complessi e stati d’animo universali. In tedesco esiste una sola parola per esprimere la nostalgia verso posti in cui non si è mai stati, ad esempio. Oppure, in arabo, ne esiste una che indica la speranza di morire prima della persona amata, per non dover sopportare il dolore di vivere senza di lei. Continua a leggere